Search

              The Global Consumer 2019

              10.000 consumatori, di cui 1.000 italiani, hanno partecipato al nostro sondaggio volto a comprendere i trend di comportamento dei consumatori a livello globale, fattore chiave, quest'ultimo, per consentire ai rivenditori di adottare una efficace strategia di vendita al dettaglio.

              Dopo aver intervistato 10.000 consumatori in 10 mercati internazionali, il report "The Global Consumer 2019" prodotto da DWF e Retail Week offre ai rivenditori e alle aziende produttrici di beni di consumo un quadro critico sul mutamento del clima di fiducia in tutto il mondo.

              Temi chiave trattati: 

              • Qual è il grado di fiducia dei consumatori sul proprio contesto politico/economico?
              • In che modo reddito e potere d'acquisto influenzano i loro consumi?
              • Come spenderanno? Quali fattori influenzeranno il loro processo decisionale?
              • Comportamenti relativi agli acquisti: da cosa sono influenzati? In che modo acquistano? Quali modalità di consegna scelgono?

              A queste domande è stata data una risposta analizzando i 10 mercati chiave presi in esame. Ai lettori sono state indicate, inoltre, quali sono le sfide e le opportunità per i rivenditori, con riferimento a ciascuna giurisdizione.

              Scarica qui la tua copia di "The Global Consumer 2019" >

              Download the report


              Global Consumer 2019 Front Cover

              Metodo adottato

              Il report "The Global Consumer 2019 di DWF e Retail Week" ha esaminato 1.000 consumatori in ciascuna delle seguenti giurisdizioni: Australia, Cina, Francia, Germania, Italia, Kenya, Emirati Arabi Uniti, Repubblica d'Irlanda, Regno Unito e Stati Uniti. Lo studio è stato svolto nell'ottobre 2018.

              Risultati chiave per il mercato italiano

              • Gli italiani sono negativi sulle attuali prospettive economiche e politiche generali e, in particolare, sulle prospettive dell'U.E. dopo la Brexit.
              • Seppur in percentuale superiore rispetto ad altri paesi, meno  del 20% dei consumatori italiani pensa di poter pagare in contanti alla consegna.
              • Sconti (per il 67%), qualità del prodotto (per il 65%) e un prezzo basso (per il 64%) sono i fattori chiave che guidano i consumatori nei propri acquisti.
              • Si prevede che gli acquisti online registreranno una forte crescita, in particolare se confrontati con gli acquisti effettuati in negozio.

              Professionisti

              Hilary Ross

              • Head of Retail, Food & Hospitality // Executive Partner London

              Ed Meikle

              • Partner // Head of Retail Group

              Dominic Watkins

              • Partner // Head of Food Group